Recinzioni Fladry o Turbofladry

turbofladry

Caratteristiche tecniche e materiali

  • Le fladry sono barriere costituite da strisce di materiale plastico o di stoffa ben visibili grazie al colore rosso o arancione e alle dimensioni (50 x 10 cm), che vengono annodate al filo metallico di una recinzione. I lembi hanno funzione dissuasiva perché spaventano il predatore e lo inducono ad allontanarsi.
  • I lembi di queste strisce si muovono con il vento. Sono poste, normalmente, a una distanza di 50 cm l’una dall’altra e posizionate a 25, 50 o 75 cm dal suolo.
  • Le bande possono essere collocate direttamente su recinzioni già esistenti oppure possono essere poste su di un filo di materiale vario (metallico o sintetico) che percorre il perimetro esterno della struttura già presente.

 

Note per l’utilizzo

  • È una recinzione economica e di facile istallazione, e ha efficacia solo per brevi periodi e quando il bestiame è collocato in aree di piccole dimensioni. Nel momento in cui il predatore si abitua alla presenza delle strisce l’effettuo dissuasivo diventa nullo e la recinzione perde completamente di efficacia.
  • L’utilizzo su grandi estensioni potrebbe presentare rilevanti incombenze di manutenzione e una diminuzione di efficacia di protezione.
  • Le fladry possono essere aggiunte anche a una recinzione elettrificata, e in tal caso prendono il nome di “turbo-fladry” (vedere sezione “Recinzioni metalliche fisse e Recinzioni metalliche mobili”), migliorando l’efficacia della recinzione elettrica.
  • È utile sapere che alcuni animali da reddito (es. i bovini) possono essere attratti dalle bande colorate e danneggiarle staccandole. Per evitare che ciò accada, porre il filo su cui vengono agganciate le bande a una distanza di almeno  un metro dalla recinzione di contenimento.
  • Le bande possono scolorirsi, deteriorarsi o rompersi; è quindi necessaria una manutenzione costante e una sostituzione immediata del singolo pezzo.
  • É sempre bene utilizzare questo strumento insieme ad altri sistemi di prevenzione e mai da solo.

 

Costi

  • Il costo del materiale per la realizzazione di una fladry è relativamente basso: la parte che incide di più è la paleria mentre cavi e bande sono tutto sommato poco costosi. Nel caso di una turbo-fladry il costo aumenta in relazione alla scelta della tipologia di elettrificatore e alimentazione. Si deve poi considerare la mano d’opera, che comprende anche l’utilizzo di macchine agricole nel caso si necessiti di spietramento, livellatura o scasso e la manutenzione per recinzioni di grandi dimensioni.

Ritorna all’elenco delle recinzioni