Recinzioni metalliche mobili

moduli mobili

Caratteristiche tecniche e materiali

  • La recinzione metallica mobile è una struttura che si compone di pannelli 2 x 2 m di rete elettrosaldata a maglia 10 x 10 cm che si agganciano tra loro tramite un sistema di asole e picchetti.
  • È una struttura non interrata ed è fissata al terreno tramite i tubolari che compongono e sostengono la recinzione.

Note per l’utilizzo

  • È consigliata nel caso di bestiame in transumanza o per proteggere animali durante i parti e nelle fasi successive in cui possono essere soggetti a predazione (es. vitelli).
  • Dato che i moduli non sono interrati, questo tipo di recinzione è da utilizzare con cautela o in associazione ad altri metodi di prevenzione (cani da protezione e/o sorveglianza), anche nei casi in cui si installano moduli con piegatura antisalto superiore.
  • È sconsigliata dove il terreno non è pianeggiante, perché è difficile adattare con precisione i moduli all’andamento del terreno, con il rischio di lasciare inevitabilmente degli spazi che la rendono vulnerabile. È possibile, tuttavia, migliorare la sua tenuta rispetto al terreno apportando delle modifiche, per esempio allargando le asole di connessione così da favorire l’adattarsi del profilo del modulo al suolo.
  • Richiede un impegno considerevole sia di personale per il montaggio che di mezzi idonei per il trasporto da un pascolo all’altro.

Ritorna all’elenco delle recinzioni