Per una valutazione dei costi annuali di acquisto di una recinzione, riportiamo due esempi compilati relativi a una recinzione elettrificata mista fissa con dimensioni comprese tra 200 e 400 metri lineari (in fondo alla pagina).

Per avere invece dettagli sui calcoli, variare la tipologia di recinzione e quindi i componenti tecnici e aggiornare i prezzi in base alle stime comunicate al momento del preventivo fatto dal proprio rivenditore di fiducia. Scaricare le tabelle cliccando sulle voci di ogni tipologia di recinzione (vedi sotto).

Le tabelle hanno lo scopo di darti indicazioni su tutti i componenti, elementi o strumenti di cui potresti avere bisogno o tra cui scegliere per allestire la tua recinzione in funzione della dimensioni e tipologia. Leggere con attenzione le note tecniche delle sezioni di riferimento nel sito, ma fare riferimento a un tecnico e ai cataloghi presso i rivenditori autorizzati. I prezzi, infatti, variano di anno in anno e per avere un’idea dei costi reali è consigliabile sempre chiedere un preventivo. Se pensi di acquistare il materiale, al momento del pagamento fa fede il costo applicato sul preventivo anche in caso di aumento dei prezzi.

Ricorda che facendo un bilancio fra costi economici (acquisto, allestimento e manutenzione) e benefici, l’uso delle recinzioni metalliche è consigliato per il contenimento notturno o la gestione dei capi di bestiame durante i periodi di maggiore vulnerabilità (parti, animali feriti ecc…), mentre l’uso di quelle elettriche anche per recintare aree di pascolo o in caso di rimessa per pascolo vagante o transumante.

L’uso di ogni tipologia di recinzione è consigliato entro un massimo di metri lineari da recintare (clicca per scaricare la tabella di calcolo).

 

TABELLE DI CALCOLO

 

ESEMPI (riferiti al 2016)

Esempio costi recinzione mista piccola

Esempio costi recinzione mista grande

 

Ritorna all’elenco delle recinzioni